home NG Primo Piano, NG Stile Maze Art is Coming Back…! A Torino dal 7 al 9 giugno è di scena lo Street Wear!

Maze Art is Coming Back…! A Torino dal 7 al 9 giugno è di scena lo Street Wear!

 

Style 

April 8, 2019

by Albert Valloni

Osservatorio privilegiato sul mondo dello Street Wear, aperto alle influenze della Street Culture (che si sa essere un magma incandescente e in perenne evoluzione), considerata una Think Tank accessibile  a un pubblico di esperti nell’ambito della moda, (dagli influencers sui blog e You Tube, Instagram come  dai buyers ai giornalisti del web e della carta stampata) ecco il ritorno dal 7 al 9 giugno del Maze Art a Torino in Piazzale Valdo Fusi e all’Ex Borsa Valori in via San Francesco da Paola 28.

Fitto il calendario scandito da sfilate, mostre, street art, action sport, streetdance, conferenze (e tutte di livello), contest, showcase e stand dedicati ai principali brand del settore che raccontano le novità di questo trend che si è sviluppato a livello molecolare nelle città merito di esponenti della cultura internazionale.

Con oltre 6.000 partecipanti, l’edizione 2018 di Maze si è affermata come un punto di riferimento nazionale ed europeo per le diverse anime di questa tendenza, che punta su innovazioni stilistiche, urban fashion, ispirazioni street e sperimentazione, con lo sguardo volto al futuro. Per questa ragione gli organizzatori ripropongono il festival, che, simile a un format,  sarà arricchito da alcune novità e costellato da talks con tanti ospiti di prestigio.

Le sfilate delle due edizioni precedenti – per la prima volta aperte al pubblico e non solo agli addetti ai lavori – hanno visto come protagonisti marchi iconici del calibro di Fila, Kappa, Mizuno, Fred Perry, Vans, K-Way, Pop 84 e Italia 90, affiancati da giovani brand in rapida ascesa, provenienti da tutto il mondo – dall’Israele all’Inghilterra, dagli Stati Uniti agli Emirati Arabi; si sono inoltre registrate  oltre 1.000 presenze tra operatori del settore, buyers e fashion journalist. Vetrina internazionale della moda Streetwear – principale trend dell’epoca contemporanea che vede tra i protagonisti assoluti brand cosmopoliti del calibro di  Fendi, Prada, Gucci, Balenciaga, Louis Vuitton, Marcelo Burlon e Off white – anche quest’anno Maze ospita ogni giorno dei fashion show e dedica spazi espositivi ai brand internazionali e alle companies leader nel settore, che possono esporre ma anche vendere al pubblico limited edition e special release in un marketplace d’eccezione.  Non mancano poi i B2B Brunch dedicati agli operatori. Il festival ha lo scopo di porre l’accento sulla natura culturale di un movimento, anzi una galassia in continua espansione, che rischia però di perdere le proprie radici, ben diverse dal concetto di “hype” che imperversa oggi. Maze Festival ha l’obiettivo di rafforzare nel pubblico la consapevolezza di quale sia la vera portata di questa rivoluzione culturale, che trova nello Streetwear una sua manifestazione visuale. Moltissime saranno quindi le figure di rilievo ospiti dei talk, pronte a condividere le proprie esperienze e il proprio bagaglio di conoscenza; interverranno anche esponenti dal mondo della Streetart, dell’hip hop, della street photography, live performer, documentaristi e altro ancora.

Sul fronte sport Maze ospita contest di skate e streetball, oltre ad un coinvolgente contest incrociato di streetdancer e beatmaker. Non mancano infine i dj set e le serate live, in collaborazione con i format One Night più in voga della città.

Grazie a Maze Piazzale Valdo Fusi e gli spazi dell’Ex Borsa Valori di Torino diventano il quartier generale di un ricco calendario di eventi dedicati alle espressioni contemporanee della cultura urbana. Un evento fisico, ma anche virale, per conoscere le diverse sfaccettature di questa tendenza che sta riscuotendo un successo in ogni parte del pianeta.

Realizzato con il patrocinio della Regione Piemonte e del Comune di Torino e con i contributi della Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura di Torino, il Festival è ideato da Jennifer Caodaglio e creato dall’Associazione Interculturale Multiethnic Media, nata nel 2007 per sostenere il dialogo tra le diverse culture della società contemporanea della città ed è realizzato in collaborazione con STUDIO2fashion Events, struttura che opera da quasi trent’anni nel settore della moda.

Guarda il video:

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Informativa
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Privacy Policy

Chiudi